50 anni fa, il 24 febbraio 1966, lo scrittore statunitense Truman Capote fece visita alla città meneghina.

Tra le sue collaborazioni con il mondo del cinema ricordiamo che il suo libro “Breakfast at Tiffany’s”, pubblicato nel 1958, divenne nel 1961 il soggetto per l’omonimo film diretto da Blake Edwards ed interpretato dall’indimenticabile Audrey Hepburn.

“‘Colazione da Tiffany’, anno di grazia 1961, regia di Blake Edwards, interpretazione iconica di Audrey Hepburn. Dal libro (adattamento molto libero) di Truman Capote, c’era una volta New York, suonava ‘Moon River’, la leggerezza non s’appoggiava ancora al minimalismo, ma a uno stilnovo spensierato per elezione, romantico per devozione, immortale per destino: la leggiadra Holly Golightly, il giovane scrittore Paul Varjak (George Peppard), e chi se li dimentica più?  (Federico Pontiggia, ‘Il Fatto Quotidiano’, 13 febbraio 2014)

Audrey_Hepburn_Tiffany's_3[1]