Parte oggi, mercoledì 18 maggio 2016, contemporaneamente in Italia e all’estero, la campagna di crowdfunding per il film IL RIFIUTO (https://www.kickstarter.com/projects/1137589706/il-rifiuto-the-refusal), tratto dalla storia di Franca Viola, la prima donna in Italia ad opporsi al matrimonio riparatore.

Un progetto promosso da Yuri Buzzi e Najma Bhatti, rispettivamente regista e direttrice creativa/co-regista del film; il primo italiano, la seconda inglese, entrambi residenti a Londra. Dopo sedici anni di lavoro nel mondo della pubblicità, con la loro agenzia creativa “Four 55 Ltd”, hanno deciso di realizzare il loro primo short movie.

Il film breve sarà liberamente ispirato alla vicenda della allora giovane siciliana, che alla fine degli anni ‘60 scandalizzò l’opinione pubblica. Sequestrata e violentata all’età di diciassette anni, ottenne la condanna del suo rapitore, Filippo Melodia, e dei suoi complici. Secondo la legislazione italiana dell’epoca era possibile estinguere il reato di violenza carnale tramite l’unione in matrimonio dell’accusato con la persona offesa. Non meno spietata la legge morale, che riteneva una svergognata la donna che rifiutava tale unione. Franca Viola è diventata un simbolo dell’emancipazione femminile, influenzando centinaia di donne, che dopo di lei hanno subìto la medesima violenza e hanno avuto il coraggio di dire no al matrimonio riparatore.

www.ilrifiutofilm.com